Crea sito

PROGETTO DI UNA ROTATORIA

PROJECT OF A TRAFFIC CIRCLE

 
sFacoltà di Architettura di Alghero
Corso in Pianificazione Urbana Territoriale Ambientale
Progetto & Valutazione - INFRASTRUTTURE E TRASPORTI
Docente: Prof. Willi Husler
Studente: Gianpiero Faedda

REALIZZAZIONE DI UN INCROCIO A ROTATORIA AD ALGHERO

 
LOCALIZZAZIONE PROGETTO:
Incrocio situato tra le vie: della Resistenza, Carbia e Lungomare Valencia, nella periferia sud di Alghero, all’ imbocco della strada litoranea per Bosa ( strada provinciale 105), distante 200 m ca. dall’ area interessata dal progetto realizzato nel corso del 3°Blocco del I anno PTUA denominato TIPOLOGIE SPAZIALI, condotto dal Prof. J.M. Landecy, consistente la messa in opera di una piazza panoramica e un giardino affacciato sul mare, con annessi servizi da adibire a diverse destinazioni d’ uso . Il PRG di Alghero fa ricadere l’area limitrofa allo svincolo preso in esame nelle seguenti zone: B ( territorio urbano di completamento residenziale), ed S/4  ( servizi pubblici).
 
FUNZIONI PRINCIPALI PRESENTI :
    - Attività commerciali ( negozi al dettaglio);
    - servizi  di ristorazione (bar, pizzerie, ristoranti);
    - servizi di tipo culturale (es. galleria d’ arte, acquario);
    - servizi ricettivi ( es. alberghi);
    - palestra;
    - scuole;
    - chiesa;
    - casa di riposo anziani.
    LOCALIZZAZIONE
     
    CARATTERISTICHE:
    l’ attuale incrocio a raso posto all’ inizio della SP105 per Bosa presenta le caratteristiche tipiche di uno svincolo extraurbano     (probabilmente al tempo della sua realizzazione l’ area si trovava al di fuori del contesto fisico cittadino), esso è costituito da 3 isole che separano 4 corsie per l’ incanalamento del traffico veicolare proveniente e diretto verso il Lungomare Valencia.
     
      Viale della Resistenza: risulta essere la via più congestionata, rispetto alle altre prese in considerazione,  in essa, infatti, sono presenti diversi servizi ( es. scuole) e inoltre si riversa il traffico da e per Bosa, che soprattutto nei mesi estivi risulta essere elevato per la presenza di turisti.
      -carreggiata unica nel tratto considerato
      -doppio senso di marcia
      - diritto di precedenza
    Inizio Lungomare Valencia: è il tratto iniziale del lungomare che termina in p.za Sulis, alle porte del Centro Storico, il traffico veicolare si presenta meno intenso che in via della Resistenza.

    -carreggiata singola;

    -doppio senso di marcia.

    Via Carbia: è costituita da una salita in forte pendenza, il flusso di traffico risulta assai limitato, perché essa confluisce in un quartiere di espansione residenziale poco densamente popolato.
    -senso unico in uscita dall’ incrocio.
    stato attuale
     
    CRITICITA' E CARENZE:
    -mancanza di segnaletica orizzontale;
    -mancanza di attraversamenti pedonali;
    -inadeguatezza dell’ incrocio alle esigenze urbane ( è stato progettato come svincolo per una viabilità extra-cittadina.
     
    OBBIETTIVI:
    -realizzazione di una rotatoria, che sostituisca l’ attuale svincolo, in modo tale da conferire equa importanza a tutte le vie che confluiscono nell’ incrocio preso in analisi, senza così dare maggiore rilievo e valore alle vie in cui è più intenso  il flusso veicolare ( es. Viale della Resistenza);
    -l’ incrocio a rotatoria fungerà da ingresso della città per chi proviene dalla strada provinciale 105 ( per Bosa), e sarà esteticamente e funzionalmente più adeguato alle esigenze odierne.
     
    VALUTAZIONE FLUSSI VEICOLARI:
     

    SABATO 04/06/05 - ORE 14.30/15.30

     

    ALGHERO*

    Da BOSA

    Per BOSA

    AUTO

    108

    24

    60

    MOTO

    52

    12

    28

    AUTOCARRI

    -

    -

    -

    BICI

    4

    -

    12

     

    LUNEDI’ 06/06/05 – ORE 13.45/14.45

     

    ALGHERO*

    Da BOSA

    Per BOSA

    AUTO

    84

    12

    28

    MOTO

    44

    4

    8

    AUTOCARRI

    -

    -

    -

    BICI

    4

    -

    8

     
    PROPOSTA PROGETTUALE:
    Il progetto prevede la messa in opera di una rotatoria urbana del diametro di 30 metri:
    • Il diametro dell’ isola di rotazione è di 9 metri;
    • La corona giratoria ha un’ ampiezza di 10,5 metri, dei quali 8 metri rappresentano la corsia di circolazione, e i restanti 2,5 metri sono costituiti da un superficie rialzata di circa 4 cm calpestabile dai mezzi pesanti, in modo tale da facilitarne la manovra in curva;
    • L’ immissione e l’ uscita dall’ incrocio e delimitata da isole direzionali.

    Intorno allo svincolo saranno eseguite opere di urbanizzazione e di arredo urbano, caratterizzate dalla realizzazione di un piccolo giardino pubblico, attraversato da percorsi pedonali, nascosti dalla vegetazione, costituita da piantumazione di specie arboree, e arbustive, posizionate in ampie aiuole, rendendo gradevole esteticamente alla vista l’ ingresso della città per chi proviene dalla strada costiera per Bosa.
    L’ idea progettuale, inoltre, prevede la ricostruzione dell’ incrocio che da V.le della Resistenza immette in via Carbia.

     
     
    Gianpiero Faedda © 2005
    .